A TE
cj-mother-main
 

Ti auguro tutto,

dal profondo del cuore,

tutto il bene che c’è stato,

tutto quello che c’è

e quello che non può più.

 

Ti auguro i sorrisi che ti ho tolto,

la serenità che volevi,

gli abbracci mancati,

le risate passate,

le carezze che cercavi,

l’ascolto che meritavi,

la felicità che non vedevi,

le certezze che non ti davo.

 

Ti auguro l’immenso

e tutto quello che non finirà,

le giornate di sole

e le corse di un cane,

le compere il sabato pomeriggio

e le serate dagli amici,

il fuoco di un camino

e pesanti di coperte di lana,

i puzzle in pomeriggi di pioggia

e domeniche da camminare al mare.

 

Ti auguro la semplicità delle parole

e quella dei baci.

 

Ti auguro il meglio,

mani forti da stringere

e maglioni da piegare,

regali da inventare,

sogni da scartare,

scarpe da collezionare

e tanta vita da raccogliere.

 

Ti auguro nuovi profumi da provare,

vino rosso da scaldare tra le mani

in sere sussurrate a luci sopite,

una casa da vestire e spogliare,

un letto da scaldare in due

con maglioni e berretti di lana

in una casa fredda ma più viva dell’universo.

 

Ti auguro milioni di fotografie,

viaggi di milioni di chilometri

e farfalle da far volare con battiti di mani,

pesci da inseguire

in fondali troppo grandi e colorati,

tramonti ed albe da respirare.

 

Ti auguro voci di bambini

da coccolare la notte

o accogliere nel letto la mattina al risveglio

ed una storia d’amore

da raccontare un giorno ai tuoi figli.

 

Ti auguro l’amore e la comprensione,

la pausa di un respiro prima di rispondere

e la luce di un sorriso sul volto,

che possa dar voce al cuore.

 

Ti auguro Natali di luci colorate e risate familiari

e mezzanotte da brindare e baciare per primi.

 

Ti auguro cento morsi di parmigiano

e mille “cuor di mela” nel latte ogni mattina,

la passione per il lavoro,

la fedeltà degli amici,

la pazienza amorevole per tua madre

e l’amicizia con tuo fratello.

 

Ti auguro allegria,

la gioia che abbiamo sprecato

e tutta quella che abbiamo vissuto.

 

Ti auguro tutto,

tutto quello che non mi viene in mente

e che penserò domani,

le cose che non dirò mai

e che purtroppo non ho mai detto

e tutto ciò di te che mi ricorderò per caso,

proprio quando pensavo di aver dimenticato.

 

Ti auguro tutto

dal profondo del cuore,

tutto il bene che c’è stato,

tutto quello che c’è

e quello che non può più.

 

 Ti auguro tutto l’amore

con tutto l’amore

per sempre.

 

Nick - 21