MI CHIAMO PAOLA ROSSI POLLY PER GLI AMICI...I MIEI QUADRI LI FIRMO POLLYROSSIPAOLA...SONO NONNA DI QUATTRO NIPOTI TRE BIMBE ED UN MASCHIETTO APPENA NATO...FACCIO MASCHERE DI CARTA PESTA CHE CREO COMINCIANDO DALLA CRETA...SONO NATA A ROMA UN PO' DI ANNI FA...

IO SCRIVO QUELLO CHE SENTO ... LE MIE EMOZIONI...

 NON SONO UNA SCRITTRICE MA SOLTANTO UNA PERSONE SENSIBILE CHE COGLIE GLI

ATTIMI DELA VITA...

AUTUNNO

 

AUTUNNO UMIDO DI PIOGGIA...PIENO DI ODORI...PIENO DI FIORI CHE CHINANO IL CAPO ALLA STAGIONE FINITA...

CAMBIANO I COLORI, LE FOGLIE DEI PLATANI SCENDONO ONDEGGIANDO COME IN UNA DANZA...

SI POGGIANO SULLA TERRA O SULL'ASFALTO DIPINGENDO IL MONDO DI UN TENUE ROSSASTRO COLORE...MALINCONICO L'AUTUNNO...TORNA PER ANNUNCIARE LA FINE DELL'ESTATE...CI PREPARA A CORTE GIORNATE PIENE DI FREDDO E DI VENTO...

SPAZZA VIA LE FOGLIE LASCIANDO RAMI SPOGLI ED UN PAESAGGIO SPETTRALE...

MALINCONIA DELL'ANIMA PER CHI SOFFRE...MALINCONIA PER CHI NON PUO' SOGNARE...PER CHI COME UN ALBERO SI SENTE DENUDATO DELLA VITA...

AUTUNNO CHE INONDI CON IL PROFUMO DELLA TERRA BAGNATA I POLMONI CHE IL CALDO HA SOFFOCATO LASCIANDOGLI SOLO UN FLEBILE RESPIRO.....

IL BICCHIERE

 

NON POTEVO IMMAGINARE COSA SI PUO' VEDERE ATTRAVERSO UN BICCHIERE...

RIFLESSI...LUCI COLORATE...FIGURE CHE LE CURVE DEL VETRO HA DEFORMATE...

SE C'E' L'ACQUA SI RIEMPIE DI CERCHI LUMINOSI CHE MANDANO QUA E LA

PICCOLI BAGLIORI STREPITOSI...

PIANO...PIANO LO PUOI GIRARE FINO A VEDERE IL MARE...

ALLORA L'AZZURRO PRENDE IL SOPRAVVENTO FINO AL BLU

DOVE IL MARE E' PIU' PROFONDO...

MACCHIE BIANCHE SULLA CRESTA DI PICCOLE ONDE FANNO BRILLA RE IL VETRO

CHE MOSTRA NELLA SUA TRASPARENZA OGNI SEGRETO...

 

IL VENTO

 

IL VENTO SCOMPIGLIA I MIEI CAPELLI CHE AL SOLE MANDANO PICCOLE LUCI DORATE...

C'E' IL MARE E LE TUE MANI CHE LI ACCAREZZANO LEGGERE...

FORTE IL PROFUMO DELLA SALSEDINE...PIU' FORTE IL TUO PROFUMO CHE INEBRIA LA MIA ANIMA...

SIAMO QUI NEL SOGNO CHE TORMENTA IL NOSTRO VIVERE...

IL VENTO SCOMPIGLIA I MIEI CAPELLI E LA MIA VITA...

 

LE MANI

 

L'ARIA ACCAREZZA LA MIA PELLE COME TANTE VOLTE HANNO FATTO LE TUE DOLCI MANI...

MANI CHE FANNO CRESCERE CON IL LORO MUOVERSI IL DESIDERIO DI TE...

MANI CHE HANNO PARLATO...AMATO...RAPITO IL MIO ESSERE...

DENTRO QUELLE MANI C'E' LA MIA VITA...I MIEI SOGNI...I MIEI SORRISI DI GIORNI FELICI...

MANI CHE HANNO FERMATO IL MONDO E LA MIA VITA...

L'AQUILONE

 

RINCORRERE UN SOGNO E' COME RINCORRERE UN'ACQUILONE TIRATO DAL VENTO...

STRINGI FORTE IL FILO CHE TI LEGA A LUI ED OGNI RAFFICA  FA STRINGERE

DI PIU' LE DITA CHE NON LO VOGLIONO LASCIARE ANDARE...

TRA NUBI GRIGE E LACRIME DEL CIELO FA EVOLUZIONI...SEMBRA CADERE GIU'...

MA POI RISALE E TIRA FORTE FINO A SCAPPARE...

COSI' LE MANI RESTANO VUOTE...DOLORANTI...PERCHE' QUEL FILO LE HA FERITE

ED IL SANGUE CHE NE ESCE NON SI FERMA...BAGNA OGNI COSA...

COME A CANCELLARE UN RICORDO DALLA MEMORIA DI QUELLE DOLCI MANI

CHE NON VOLEVANO LASCIARLO TRASCINARE VIA...

 

FIGLI

 

AMORE DI FIGLI...LA STORIA INIZIA AL PRIMO VAGITO...

SOGNANDO

 VEDO UNA LUNGA STRADA...IL MIO SGUARDO SI PEREDE...NON C'E' FINE..O C'E'...QUESTO NON LO SO'...

VORREI CORRERE PER SAPERE MA HO PAURA DI NON TROVARTI IN QUELL'ORIZZONTE...

ALLORA VADO PIANO...QUASI MI FERMO PERCHE' NON CI SAREBBE SOLE...CIELO...LUNA E STELLE

SENZA DI TE... NON CI SAREBBE IL MARE...NE IL SAPORE DEL SALE NEI NOSTRI BACI,,,

IL SOGNO CONTINUA...VEDO UN'ALTRA FINE IN QUELL'ORIZZONTE...UNA FINE DOVE TU CI SEI...

LE TUE BRACCIA SI APRONO PER STRINGERMI...ACCAREZZARMI...E LA TUA VOCE CHE SUSSURRA...SCUSA...

TI HO FATTO SPETTARE TANTO MA ADESSO NON TI LASCERO' MAI PIU'...

COSI' TORNA IL SOLE...LA LUNA...LE STELLE...E QUEL MARE CI AVVOLGE...

SE C'E' QUESTO ALLA FINE DELLA STRADA VOGLIO CAMMINARE SCALZA FINO A FERIRMI I PIEDI...

NON SENTIRO' DOLORE NE STANCHEZZA PERCHE ALL'ARRIVO IL CALORE DEL TUO AMORE ANNULLERA'

L'ATTESA CHE AVEVA ANNIENTATO L'ANIMA E SPENTO LA LUCE...

 

PRIMAVERA.... 

     PRIMAVERA INDECISA...L'INVERNO SE NE E' ANDATO MA LEI INDUGIA AD ARRIVARE...PIOVE ED IL SOLE OCCHIEGGIA NASCOSTO DALLE  NUBI CHE SI MUOVONO LENTE COME IN UNA DANZA DIETRO QUEL VELO TRASPARENTE...

STAGIONE MAGICA LA PRIMAVERA...LE SUE LUCI SI RIFLETTONO NEI VETRI E CALDI COLORI  IRRADIANO IL GIORNO CHE DOLCE E TIMIDO ANNUNCIA IL SUO RITORNO !        

       

 IL SILENZIO.... 

  SILENZIO...MA FA RUMORE...LO SENTO COSI' FORTE PASSARE NELLA MENTE...NON HA ECO...NON FA CLAMORE...STORDISCE E FA MALE AL CUORE.

SILENZIO E' LA TUA VOCE CHE NON DICE...I TUOI PASSI CHE SI ALLONTANANO...LA TUA ANIMA CHE SFUGGE DAL CERCHIO DELLA VITA.

SILENZIO...TENGO LA TESTA TRA LE MANI PER NON SENTIRLO...MA GRIDA COSI' FORTE CHE NASCONDE IL SUONO DEL NOSTRO CORRERCI INCONTRO.

SILENZIO E' IL TUO FIUME DI PAROLE CHE NON PARLANO...E' L'AMORE CHE TACE... ... IL SILENZIO...    SILENZIO...SILENZIO...    E' FORTE IL SUO RUMORE !      

            

MANO FERMA...

Mano ferma... non vuole scrivere... mente vuota che cerca parole... silenzio...
cuore che non batte togliendo il respiro... occhi che si cercano per ritrovare il
sorriso del mattino che iniziava con l'amore e la sera era ubriaco di noi...
 

PIOVE

 
... Il mare increspato dal vento come le rughe del tempo... Piove... il cielo
grigio riflette nell'acqua lo stesso colore... Ti voglio amare... In ogni increspatura
vedo la tua figura... in ogni onda schiumosa vedo la vita insieme meravigliosa.....

ina2NIPOTI... RUMORI...RISATE...PICCOLE GRIDA...LA CASA SI ACCENDE E' ARRIVATA LA VITA....
PICCOLI ESSERI CHE SEGNANO IL TEMPO...PICCOLE BRACCIA CHE SI TENDONO...
GIOCHIAMO VICINI...FELICI DI RITORNARE BAMBINI....

Luci di Natale.....
La citt si accende di luci colorate... il suono delle cornamuse annunciano il Natale...
I bambini scrivono letterine dove promettono di essere buoni cos chiedono tanti doni...
I negozianti sperano di lavorare dopo una crisi che li ha fatti inginocchiare...
Magari c' chi non crede a questa festa... c' chi dice che Ges non mai nato...
c' chi adora Maometto... c' chi prega in terra verso la mecca... la sinagoga
spenta... ma tutti godono di queste luci... ed ecco la differenza... Ognuno prega
il suo Dio senza sapere che uguale al mio !!!