Ti ho sognato! Le tue mani indugiavano lievi

 sul  mio viso, le tue labbra sfioravano le mie come battiti di ciglia, parole dolci come suoni

solleticavano il mio cuore…ma eri tu?
Sissi
 

 

 

 
 

PRIMI PASSI

 

Non ricordo  quando iniziai a scrivere poesie, forse nella prima adolescenza.

Già allora, il viver quotidiano e le relazioni umane erano di difficile lettura per me che ero un anima pura.

A quei tempi, mi rifugiavo nella poesia quando avevo voglia di scomparire.

Quando avevo una insana voglia di piangere, piangere e piangere…

Poche volte (si possono contare sulle dita di una mano!) ho scritto per gioia!

Spesso, ho scritto per amore, allorquando l’amato, era il destinatario ignaro della mia passione!

La poesia innalza e trascende ogni sentimento, qualsiasi moto dell’anima è reso nobile dalla poesia.

 Sissi

 

BANDITO

 

Sei come un fulmine sul mio corpo

come meteora che illumina la notte

Il buio che cade dopo il tuo passaggio

Il vuoto e la desolazione dopo di te

Ti sento ma non ci sei

Muoio e rivengo alla tua voce

Colpisci, rubi quel che ti serve e sparisci

Come un bandito: fascino e mistero

Mi legano a te! 

Sissi

 

Unione

 

E’ l’alba di un nuovo giorno

Lunga è la strada

Tortuoso il cammino

Cosparso di buche e sassi…

…ma il sole è alto nel cielo

E illuminerà i nostri  passi

 Sissi

 

“PACE”

 Lunga è la strada

 per poterti raggiungere

 Lontana e irta è la cima

 del monte sereno

 Ripidi e scoscesi i dirupi

 in cui cado

 Ogni volta che mi perdo

 trovarmi

 è più arduo che trovarti

 Sei nello spirito

 a lenirmi le ferite

 che mi procurano

 i miei giovani affanni

 Sissi

 TANGO

voluttuoso abbandono
in un abbraccio sconosciuto
entrano gli occhi nella musica ...
...musica che muove i tuoi passi
incerti nel buio e nei suoni
che ti cullano e ti guidano,
forti braccia decise
che segnano il movimento sinuoso
e come in un leggiadro sogno ...
... voli via !
Sissi

 RISALITA

Sole che pallido ti nascondi
dietro nubi minacciose
che annunciano tempesta
l'animo mio ti scorge e spera...
che tu possa riemergere,
scaldare i cuori e gli occhi
di colei che bisognosa anela
al tuo calore
e al tuo invito di speranza .
Sissi

 

L'incontro

Nella nostra memoria spesso
i ricordi svaniscono,
sbiadisce il colore del tempo,
dei luoghi narrati.
Non ricordavo il tuo passato
né la tua vita presente.
Sei arrivato non atteso
ma i tuoi occhi erano gia in me,
ne rammentavo l'azzurro intenso e
penetrante
e ad un tratto
mi sono ricordata di te !
Immensa commozione e quel tuo sguardo
cosi inquieto e travolgente...
Aspetterò che torni...
Sissi
 

All'uomo senza nome

Il sole è nei tuoi occhi
la luce dell'alba sul tuo volto,
l'aurora tra le tue labbra.
Mi inebrio a guardarti
la bellezza è nella dolcezza del tuo sguardo,
nell'animo aperto e proteso
come nell'abbraccio di un tango!
Sissi