Ad un amico

Amico,spavaldo e deciso
impetuoso nelle parole e nei gesti
Non badi alle lodi e agli insulti
Temerario e incauto
trovi nell' eros
sfogo ai tuoi drammi.
Ma tendi l'orecchio e la mano...
...in silenzio sono qui a raccogliere
i tuoi racconti disperati,
in silenzio, potesse parlare la lingua
come vorrebbe il cuore...
...ma tu non raccogli il soffocato grido
che si innalza dalla pelle, dagli occhi,dalla bocca...
Ti guardo e soffro
ti ascolto e soffoco i pensieri.
Ma il desiderio di esserti accanto
Ŕ meno forte del rispetto
per la tua libertÓ.     Sissi